lunedì 23 giugno 2014

CHEESECAKE DI RICOTTA E YOGURT




La Cheesecake di Ricotta e Yogurt è nata dalla voglia di avere qualcosa di freddo e, nello stesso tempo di light, infatti ho preferito usare la ricotta e lo yogurt, alimenti molto più leggeri se li confrontiamo con il formaggio morbido tipo Philadelphia e la panna che di solito si usano per preparare la Cheesecake.
La mia Cheesecake di Ricotta e Yogurt l'ho ricoperta di gelatina al caffè, ma si può fare anche al limone, ai frutti di bosco, alla fragola,al cioccolato.......

Ricetta CHEESECAKE DI RICOTTA E YOGURT



Ingredienti per uno stampo da 24 cm

250 g di biscotti secchi
100 g di burro

Ingredienti per il ripieno

250 g di ricotta
250 g di yogurt a caffè
50 g di zucchero
1 tazzina di caffè
2 fogli di colla di pesce

Ingredienti per la copertura

250 ml. di caffè
2 cucchiai di zucchero
2 fogli di colla di pesce

Procedimento

Foderare di carta forno la base di uno stampo, meglio se apribile, di 24 cm di diametro.
Mettere 2 fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 minuti.

Preparare la base frullando nel mixer i biscotti e mescolandoli con il burro fuso freddo fino ad ottenere un composto sodo. Foderare il fondo dello stampo con la pasta ottenuta in maniera uniforme schiacciandolo bene con il dorso di un cucchiaio.
Riporre in frigorifero per almeno 1/2 ora.



Nel frattempo preparare la crema lavorando con le fruste in una ciotola la ricotta e lo zucchero, 


poi aggiungere lo yogurt ed infine il caffè dove avremo fatto sciogliere la gelatina strizzata.


Lasciar riposare la cheesecake in frigorifero, coperta con della pellicola, per almeno 3 ore


Mettere gli altri 2 fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 minuti.
Preparare una buona macchinetta di caffè ristretto, appena è pronto metterlo in un pentolino aggiungere lo zucchero e la gelatina strizzata, rigirarla bene per farla sciogliere e raffreddare.



Tirare fuori dal frigo la cheesecake e ricoprirla con la gelatina di caffè.


Rimettere in frigo per almeno tre ore prima di servirla.