mercoledì 16 aprile 2014

PASTIERA NAPOLETANA




La Pastiera Napoletana è il dolce che è di rito per Pasqua, è come un inno alla primavera con il suo profumo di fior d'arancio.
Fino a qualche anno fa la si mangiava solo per Pasqua, in quanto il resto dell'anno era difficile procurarsi il grano ammollato e l'acqua di fiori d'arancio. Adesso la fama della Pastiera Napoletana ha varcato i confini della nostra regione ed è divenuto più facile preparala durante tutto l'anno in quanto il grano di trova già cotto e l'acqua di
millefiori è disponibile in tutte le drogherie.
La Pastiera Napoletana è un dolce che si tramanda nelle famiglie, non esiste un'unica ricetta, c'è chi la fa alta 5/6 cm, chi bassa 3/4 cm; c'è chi frulla il grano e la ricotta, chi lo tiene così com'è, c'è chi aggiunge la crema pasticcera e chi no.
Questa che vi propongo è la ricetta della Pastiera Napoletana che si fa a casa mia da tantissimi anni, quindi posso dire che queste è la MIA Pastiera Napoletana. Alta almeno 5 cm, senza crema pasticcera e senza frullare nulla.
Queste dosi sono per una teglia di 30 cm per 5 cm di altezza.

Ricetta PASTIERA NAPOLETANA


Ingredienti per la pasta frolla

500 gr di farina
300 gr di zucchero
150 gr di burro
3 uova

Ingredienti per il ripieno

1 vasetto di grano
250 ml di latte
500 gr di ricotta
6 uova
450 gr di zucchero
1 noce di burro o strutto
1 fialetta di acqua di fior d'arancio
1 bustina di cannella
150 gr di canditi misti

Procedimento

Mettere il grano in un pentolino coperto di latte e una noce di burro,far cuocere rimestando di tanto in tanto finché il latte non si assorbe.




Preparare la pasta frolla (vedi qui).



Mettere la ricotta in un' ampia ciotola, aggiungere lo zucchero, mescolare, aggiungere i rossi d'uova, la fiala di fior d'arancio, la cannella,i canditi, il grano e mescolare bene, infine aggiungere i bianchi d'uova montati a neve.


Stendere i 2/3 della pasta e foderare la teglia precedentemente imburrata e infarinata,o ricoperta di carta da forno bagnata e ben strizzata




 riempire con il ripieno.


Stendere il resto della pasta tagliando delle strisce di circa 2 cm. Ricoprire il ripieno con le strisce,mettendole prima in un verso poi nell'altro.


Mettere in forno già caldo a 180° per due ore (se la fate cosi alta, altrimenti meno) comunque la superficie deve risultare dorata.
Lasciarla raffreddare nel forno spento.



Quando sarà completamente fredda spolverare con zucchero a velo.



Interno Pastiera Napoletana