mercoledì 18 dicembre 2013

CANTUCCI



I Cantucci o Cantuccini sono uno dei maggiori vanti dolciari della Toscana, sono biscotti secchi alle mandole, ottenuti tagliando a fette il filoncino di pasta ancora caldo. Solitamente i Cantucci vengono serviti da inzuppare nel famoso
Vin Santo Toscano, un vino liquoroso e profumato che ammorbidisce i Cantucci.
Con queste dosi ricaveremo circa 600 g di Cantucci.

Ricetta CANTUCCI


Ingredienti

300 g di farina
200 g di zucchero
150 g di mandorle non pelate o noci 
2 uova
1 noce di burro
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale 
1/2 bicchierino di rum (facoltativo)

Procedimento

Mescolare tutti gli ingredienti e impastare bene, se occorre aggiungere ancora un pugno di farina, l'impasto non deve essere appiccicoso.

Con l’impasto ottenuto fare 2 cilindri (io ne ho fatto una dose maggiore) larghi 3 dita e alti 3 dita e disporli su una teglia rivestita di carta da forno distanziandoli tra loro, in cottura il volume raddoppia.


Spennellarli con latte o tuorlo d'uovo e infornare a 180° per 30 minuti.

Appena cotti, sfornarli e ancora caldi tagliarli  in obliquo a fette larghe circa 1 cm dando ai biscotti la tipica forma dei Cantucci.


 Rimettere i cantucci sulla teglia da forno e rinfornarli per altri 10 minuti  a 100° in modo da far asciugare l’impasto.

Servirli con del vin santo nel quale si possono intingere prima di mangiarli.


Si conservano a lungo in scatole di latta.