domenica 9 febbraio 2014

PARIGINA


 


La Parigina è una pizza rustica di origine napoletana è formata dall'abbinamento della pasta per pizza come base e dalla pasta sfoglia come copertura e, al centro un ripieno di prosciutto e provola. Questo strano abbinamento morbido/croccante
è la carta vincente della Parigina, una pizza che a Napoli nelle pizzerie e rosticcerie non manca mai.

Ricetta PARIGINA


Ingredienti per la pasta di pizza
250 g di farina tipo 0
250 g di farina tipo 00
250 ml di acqua
1 panetto di lievito di birra
sale q.b.
3 cucchiai di olio

Ingredienti per il ripieno
400 g di polpa di pomodoro
200 g di prosciutto cotto
200 g di provola affumicata

Ingredienti per la copertura
1 rotolo di pasta sfoglia
1 tuorlo
2 cucchiai di latte

Procedimento
Incominciamo con il preparare l'impasto della pizza impastando tutti gli ingredienti fino a che non risulta un impasto omogeneo e metterla  a lievitare per 2 ore. Per maggiori dettagli  sulla preparazione dell'impasto della pizza (clicca qui).


A questo punto prendete la teglia delle dimensioni di 30 per 40 cm e oliearla con un cucchiaio di olio, stendere con l'aiuto di un mattarello la pasta della pizza fino a che avrà la dimensione della teglia e uno spessore di circa mezzo centimetro. Adagiatevi sopra la pasta della pizza (facendo attenzione a stenderla bene fino ai bordi).


Prendiamo la polpa di pomodoro, la mettiamo  in una ciotola, saliamo e pepiamo;versiamo sulla pizza i 2/3 del pomodoro,lasciando 1/2 cm. di bordo, adagiamo sopra il pomodoro prima il prosciutto , 


poi la provola affettata 


ed infine la rimanente polpa di pomodoro.


Stendere leggermente la pasta sfoglia per darle la dimensione della teglia e bucherellarla con una forchetta. Ora coprire il ripieno con la pasta sfoglia .


In una ciotolina sbattete 1 tuorlo insieme a 2 cucchiai di latte e spennellare tutta la parigina.

Infornate nel forno preriscaldato a 200 gradi per circa 30/35 minuti facendo attenzione che non si scurisca troppo la superficie della parigina, per evitare che ciò accada negli ultimi minuti possiamo coprire la parigina con un foglio di carta stagnola.
Toglierla dal forno e fatela riposare 5/6 minuti: servite la parigina ben calda .